Connect with us

Protagonisti

Il 2021 di Gustavo Spector: “E’ stato un anno speciale, il padel in continua crescita”

Il bilancio del commissario tecnico della nazionale italiana che guarda al passato ma anche al futuro

“Si conclude un 2021 molto speciale, che ha visto il padel continuare la sua crescita esponenziale principalmente in Europa, ma con segnali di importante crescita in tutto il mondo. Con la nostra nazionale abbiamo vissuto un anno unico, per tante ragioni…”. Gustavo Spector, commissario tecnico della nazionale italiana di padel, traccia il suo bilancio dell’anno che si sta chiudendo.

“È la prima volta che si giocano campionato Europeo e Mondiale nello stesso anno: – ricorda Spector – questo ha richiesto ai nostri atleti di fare gli straordinari per mantenersi competitivi in tutti i circuiti. Al campionato Europeo di Marbella la nostra nazionale maschile ha conquistato il secondo posto, sconfitta solo dalla Spagna in finale. Al mondiale in Qatar gli azzurri hanno raggiunto uno storico quinto posto, cedendo solo contro Brasile – dove si sono aggiudicati un incontro su tre – e Spagna”.

Ancora Spector: “Per la prima volta le nostre ragazze sono salite sul podio del Mondiale, battendo la Francia. Vorrei dunque ringraziare tutti i protagonisti di questo viaggio: Luigi Carraro, Marcela Ferrari e tutti gli atleti e le atlete della nazionale italiana.In Italia questo non sarebbe stato possibile senza il prezioso contributo della Federazione Italiana Tennis-Padel (FIT): i programmi educativi stanno coinvolgendo un numero sempre maggiore di istruttori e la FIT sta lavorando instancabilmente per crescere ancora. L’enorme progresso ha portato con sé uno straordinario incremento delle competizioni. Oltre ad Europeo e Mondiale, il fiore all’occhiello di quest’anno per l’Italia è stato il FIP GOLD di novembre che, grazie all’enorme lavoro di Luigi Carraro, si è tenuto a Milano dando rilievo e visibilità a tutto il movimento. Si può ancora fare molto per incoraggiare il progresso di questo sport”.

Gustavo spector

Il 2021 è stato un anno importante anche per il progetto Spector Padel House: “Insieme ai nostri stakeholder, siamo impegnati a dare impulso allo sviluppo del movimento in tutta Italia. Per questo vogliamo ringraziare i nostri partner e sponsor Babolat, Playtomic, OneDay Group, Fisiocrem e Reale Mutua con i quali condividiamo l’aspirazione di continuare a lavorare per fare ulteriormente crescere il network di Spector Padel House in tutta Italia. Un ringraziamento particolare ai nostri media partner. Una menzione speciale per il team Spector Padel House, che da quest’anno si è spostato nei suoi nuovi uffici – insieme a OneDay Group e Playtomic – presso il C30 a Milano: la professionalità è l’unica strada per raggiungere l’eccellenza, ed ogni membro della nostra organizzazione sta lavorando in questa direzione. Un grazie speciale a Hugo Sconochini, Guido Giardini, Nicola Dolci e tutti gli allievi, i coach e i dipendenti di Spector Padel House oltre ovviamente allo staff dei nostri club: Spector Padel House Pescara – “Magister Village” Spector Padel House Napoli – “Rama Club” Spector Padel House Milano Gescal – “Padel San Siro Gescal Boys” Spector Padel House Milano Triestina – “Padel San Siro Triestina ”Spector Padel House Fano – “NOW Padel & Fitness”. Guardo al nuovo anno con energia, consapevole di quanto ancora possiamo fare per avere un impatto positivo sul contesto in cui operiamo. Sono convinto che il padel ed i suoi valori possano fungere da acceleratori per uno sviluppo sociale sostenibile, favorendo l’inclusione e contribuendo ad incoraggiare uno stile di vita sano ed equilibrato per tutti. Vamos compañeros!”

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PADELWEEKLY

Da Leggere

More in Protagonisti