Connect with us

Padel Inside

Cresce l’industria globale con un incremento a 600 miliardi di dollari: è boom delle sponsorizzazioni

Parola d’ordine crescita: questo è il concetto che definisce l’andamento dell’industria sportiva, soprattutto in ottica futura. Tra le principali fonti di ricavo emerge il segmento delle sponsorizzazioni con oltre 71 miliardi di fatturato entro i prossimi tre anni. A tal proposito, esplode il mercato delle sport sponsorship con una crescita pari a 92 miliardi entro il 2027 (+41% rispetto al 2021). Le aziende approfittano della situazione generale, investendo nell’universo sportivo con un occhio di riguardo all’evoluzione tecnologica dell’asset: tra queste non mancano realtà del Bel Paese come Telematica Italia, società di consulenza e main sponsor dell’ultima temporary location di Z Padel Club. 

All’interno di uno scenario globale interamente influenzato dalla pandemia, c’è un settore, anzi un mercato che continua a crescere: si tratta dell’industria sportiva, la quale, secondo diverse fonti internazionali, vedrà un grande sviluppo nel corso dei prossimi anni. Stando a quanto indicato da GlobeNewswire, infatti, la “sport industry” ha sfiorato quota 441 miliardi di dollari nel 2021 e si prevede che raggiungerà i 600 miliardi di fatturato entro il 2025 con un CAGR dell’8%. Entrando maggiormente nello specifico, lo studio identifica nelle sponsorizzazioni sportive il segmento da cui sorgeranno le principali fonti di ricavo: a tal proposito, si ipotizza che lo stesso asset relativo alle sponsorship supererà i 71 miliardi di fatturato entro i prossimi tre anni. Restando sulla stessa lunghezza d’onda, Research and Markets va anche oltre la soglia della fonte precedente, proiettandosi al 2027: dopo aver superato quota 65 miliardi di ricavi al termine del 2021, il mercato delle sponsorizzazioni si spingerà fino 92 miliardi di fatturato nei prossimi sei anni con una crescita annuale composta del 6%. Il segmento di maggior importanza del mercato? Secondo Statista è il Nord America che rappresenta il 42% dell’intera business unit. Questi dati assumono ancora più importanza, considerando la flessione che ha colpito lo stesso settore solo un anno fa: secondo F1 Chronicle, infatti, le sponsorizzazioni sportive in Europa hanno avuto un crollo di circa 7 miliardi per colpa della pandemia. Questo dato non sembra aver scoraggiato le imprese che hanno addirittura deciso di incrementare i propri sforzi economici in termini di sponsorizzazione a supporto delle realtà sportive: il tutto viene messo in risalto dal portale d’informazione The Conversation, secondo cui le aziende sono sempre più affascinate dai nuovi trend del mondo “sport related” basati su innovazionesviluppo tecnologico e intrattenimento.

Tra le aziende che hanno cavalcato l’onda delle sponsorizzazioni sportive non mancano quelle del Bel Paese come Telematica Italia, società di professionisti della finanza agevolata a supporto delle imprese, che scende in campo in qualità di main sponsor a supporto dell’ultima location temporary realizzata a Milano da Z Padel Club, startup made in Italy innovativa che strizza l’occhio alla sostenibilità, situata in Piazza Città di Lombardia. “Il mercato delle sponsorizzazioni sportive si sta evolvendo e ampliando a una velocità senza precedenti – afferma Marco Maillaro, uno dei soci fondatori di Z Padel Club – La crescita, però, non è solo economica, ma anche in termini d’importanza: a causa delle perdite registrate nel corso dell’anno precedente, la presenza o meno di uno sponsor, a supporto di una determinata realtà sportiva, risulta fondamentale per programmare il futuro. Inoltre, un ulteriore punto di evoluzione del settore riguarda la tipologia di aziende che hanno iniziato ad investire in sport sponsorships: cresce, infatti, il numero di marchi tecnologici,soprattutto fintech, e B2B, ma anche aziende dell’ambito consulenziale e della finanza agevolata. A questo proposito, noi di Z, chiamati a tenere sotto osservazione i trend di mercato, abbiamo scelto di avere una realtà come Telematica Italia al nostro fianco in qualità di main sponsor del nostro temporary club in Regione. Sin dalle prime fasi, i professionisti della finanza agevolata su cui la company può contare hanno offerto costante supporto professionale e assistenza consulenziale in ogni aspetto della programmazione e della gestione del nostro progetto e siamo certi che la crescita futura del marchio Z passerà dal prolungamento della collaborazione tra le nostre realtà”.

Tornando a un’ottica più generale, l’attenzione si sposta sui grandi eventi sportivi internazionali in programma nel corso del 2022City AM, portale d’informazione economica e finanziaria, concentra il proprio approfondimento sull’importanza di questi appuntamenti che saranno una vetrina di visibilità rilevante per potenziali sponsor. Secondo gli esperti, l’unica variabile di cui tener conto in questo particolare periodo storico è quella dell’eventuale rinvio degli eventi stessi a causa del numero crescente di contagi, che comporterà conseguenze ed effetti contrastanti in termini di investimenti da parte delle realtà del settore. Per concludere, ecco un ulteriore spunto proveniente da The Drum, website di marketing e digital news, che parla del futuro delle sport sponsorship, sempre più arricchite dagli investimenti di brand tecnologici e B2B. Non è un caso, quindi, che, restando in un’ottica prevalentemente innovativa e futuristica, numerosi marchi legati al mondo delle cryptovalute stiano investendo in sponsorizzazioni sportive: secondo quanto indicato dal sito di trading Finance Magnates, infatti, nel solo 2021 gli investimenti in criptovalute nel campo delle sport sponsorship sono aumentati, arrivando a quota 366 milioni di dollari.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PADELWEEKLY

Da Leggere

More in Padel Inside